Movi-menti: menti, corpi, comunità in movimento

child-1864718_1280-1280x500

Il progetto Movi-Menti è stato selezionato da Impresa Sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile, relativo al Bando “Nuove Generazioni” rivolto a minori nella fascia di età 5-14 anni. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, Forum Nazionale del Terzo Settore e Governo. Esso sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione Con il Sud.


La particolarità del progetto risiede nella sua nascita dal basso e dalla stretta collaborazione tra Fondazioni di Comunità, Cooperative Sociali e Consorzi di Cooperative radicate in cinque regioni italiane: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Campania e Sicilia. Movi-Menti coinvolge in particolar modo i territori marginali, lontani dai grandi centri urbani dove tendono a concentrarsi le capacità progettuali e di conseguenza le risorse. Movi-Menti è l’unico progetto finanziato da Impresa Sociale Con i bambini in Valle d’Aosta.


L’obiettivo generale del progetto è mettere in condizione i minori, in particolare quelli in situazione di svantaggio socio-economico, di vivere esperienze educative attivanti e motivanti migliorando le loro capacità cognitive e relazionali, con conseguente impatto positivo sull’esperienza scolastica e diminuzione del rischio di abbandono scolastico e devianza. La comunità educante sviluppa una “cultura dell’infanzia” con la partecipazione di scuola, servizi, famiglie, terzo settore, cittadini.

Link

www.conibambini.org
www.progettomovimenti.it
www.facebook.com/movimenticomunitainmovimento/

Responsabile

Vittoria Burton
vittoria.burton@gmail.com

“ANELLO FORTE: RETE ANTITRATTA DEL PIEMONTE E VALLE D’AOSTA”

Il progetto Anello Forte è finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e si pone come finalità l’emersione del fenomeno della tratta degli esseri umani, fornendo assistenza, protezione e inclusione sociale delle vittime adulte e minorenni.

Gli ambiti di intervento sono lo sfruttamento sessuale e lavorativo, includendo l’accattonaggio e le attività illegali. Le attività riguardano in particolare il contatto tramite unità di strada, gli sportelli di ascolto, la gestione delle richieste di aiuto attraverso il numero verde nazionale (800 290 290), la tutela della salute, i colloqui antitratta presso le commissioni territoriali, la collaborazione con CAS e SPRAR, la protezione immediata e prima assistenza, i progetti di autonomia, la formazione e l’orientamento al lavoro.

La rete di lavoro, che vede la Regione Piemonte in veste di Capofila in collaborazione con la Regione Autonoma Valle d’Aosta e il supporto tecnico-scientifico di IRES Piemonte, è composta da circa venti soggetti tra Cooperative Sociali, Associazioni, Organizzazioni Sindacali, Enti Locali, Questure e Aziende Sanitarie Locali.

Link

www.regione.piemonte.it
www.ires.piemonte.it
www.osservatoriointerventitratta.it
Numero Verde Antitratta 800 290 290

Responsabile

David Catani
d.catani@noieglialtri.it
interventitratta@regione.piemonte.it
tratta@ires.piemonte.it

“STREET PROJECT: DIVERTIMENTO E CITTADINANZA”

Il progetto Street Project è un laboratorio sperimentale di comunità educante rivolto a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 14 e i 21 anni. L’iniziativa è finanziata da Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta in collaborazione con i Comuni di Sarre e Verrès, la Cooperativa Sociale Mont Fallère di Aosta, l’Associazione Sportiva Stade Valdôtain Rugby e dell’Area6tu di Sarre.

Il progetto intende promuovere ed alimentare legami significativi tra i giovani e i territori in cui vivono attraverso il loro coinvolgimento diretto in attività di riqualifica e valorizzazione degli spazi pubblici (vie, piazze, parchi, aree gioco, etc.), co-progettando collettivamente eventi ricreativi, artistici, culturali e sportivi. A tale scopo, i partecipanti sono accompagnati da Educatori Territoriali a dialogare con i diversi attori della comunità, come gli Enti Pubblici, il Terzo Settore, le Istituzioni Scolastiche, le Parrocchie, i Commercianti e gli Artigiani.

L’adesione a Street Project è libera, gratuita e sempre aperta.

Link

Modulo di Adesione
www.fondazionevda.it
www.facebook.com/stadevadoltain
www.facebook.com/area6tu/

Responsabile

David Catani
d.catani@noieglialtri.it
streetproject.vda@gmail.com